liquore al caffèliquore al caffè

Il caffè non solo è una bevanda amatissima ma viene utilizzato come principale ingrediente in diverse deliziose ricette di dolci e bevande. Oggi vi vogliamo parlare del liquore al caffè fatto in casa, per la cui preparazione occorrono al massimo 10 minuti e 6 minuti di cottura. I migliori liquori infatti sono proprio quelli preparati in casa, con i metodi tradizionali.
Il liquore al caffè è uno di quelli più gustosi che ci siano in circolazione, non perdetevi il suo incredibile sapore abbinato ad un gustoso dolce fatto in casa. Una volta preparato diventa una bevanda da tenere sempre in dispensa, da offrire ad amici e parenti dopo un lauto pasto. Ve lo consigliamo anche come regalo di Natale, i vostri amici non potranno resistere al fascino di qualcosa che avete preparato completamente con le vostre mani.
Per preparare questo liquore occorrono poche e semplici mosse. Preparate 450 grammi di caffè della moka o espresso, 450 grammi di zucchero, 250 grammi di alcool puro. Preparate il vostro caffè con la moka o con la macchina per caffè e versatelo in un tegame dai bordi alti, aggiungete lo zucchero, accendete il fuoco con fiamma bassa per farlo sciogliere.
Mescolate con una spatola o con un cucchiaio di legno, quando lo zucchero si sarà completamente sciolto, versate in una ciotolina e lasciate raffreddare. Una volta ben raffreddato il composto aggiungete l’alcool e mescolate con cura con gli altri ingredienti. Infine distribuite il vostro liquore al caffè in bottiglie di vetro nuove e ben lavate, perfettamente pulite e asciugate. Avvitate il tappo e chiudete le bottiglie in modo che non entri aria. Lasciate riposare il liquore al caffè nelle bottiglie almeno due settimane prima di consumarlo.
Se vi piacciono i gusti particolari vi consigliamo di lasciare in infusione anche i semi di bacche di vaniglia, avrete un liquore del tutto originale e speziato. Il liquore si conserva (al riparo da luce e fonti di calore) per un massimo di 90 giorni.